Agenzia mobilità ambiente territorio/tram

From OpenStreetMap Wiki
Jump to: navigation, search

I Tram nel modello AMAT e OSM

Rappresentazione dei tram nel grafo AMAT

In ElementoStradale ci sono due possibili sensi di marcia dei veicoli, indicati con:

  • Dx (+1): concorde al verso geometrico
  • Sn (-1): discorde al verso geometrico

Per ciascuno dei due sensi di marcia, viene indicato:

  • Corsie: Numero di corsie totali per i mezzi su gomma
  • CorsieTpl: Numero di corsie riservate per il trasporto pubblico
  • Tram: Presenza di rotaie tram

In questo modo, un singolo ElementoStradale può rappresentare:

  • un tratto di strada (TramDx + TramSn == 0)
  • un tratto di sede tranviaria (tram in sede propria): (TramDx + TramSn > 0) and (CorsieDx + CorsieSn == 0)
  • un tratto di strada con presenza di binari in carreggiata (tram in sede promiscua): (CorsieDx + CorsieSn > 0) and (TramDx + TramSn > 0)

In questo modo tutti i percorsi dei mezzi pubblici, su gomma e rotaia, sono tracciati su ElementoStradale, e si mantiene l'informazione sulla condivisione dello stesso tratto stradale tra mezzi su gomma e tram.

Esiste poi un layer dedicato alla tracciatura dei binari: ElementoTranviario. Non viene utilizzato per gestire i percorsi dei mezzi pubblici.

Rappresentazione dei tram in OSM

Su Milano si è riscontrato, in tutti i casi analizzati, l'utilizzo di ways con tag railway=tram per rappresentare il singolo binario (quindi tutte con oneway=yes). Si vedano le mappe OSM collegate ai casi discussi al punto seguente.

Il principale problema riguardo a questa rappresentazione è legato alla perdita dell'informazione sulla coesistenza tram/veicoli su gomma.

Il vantaggio di questa rappresentazione consiste nell'elevato dettaglio geometrico della rappresentazione dei percorsi tranviari.

Problemi legati all'integrazione AMAT/OSM

Si deve decidere:

  • come rappresentare i binari in sede stradale
  • in caso di sedi tranviare, se rappresentare sempre i binari come railway/oneway o consentire di usare una unica way railway a doppio senso di marcia


Il mantenimento del modello AMAT richiederebbe in pratica di eliminare tutte le way OSM con tag railway=tram che passino in sede stradale, e accorparne i rispettivi tag nelle highway vicine.

Il mantenimento del modello OSM implicherebbe una perdita di informazione.

L'approccio di lavoro adottato da AMAT è il più possibile conservativo di OSM. Una possibile soluzione potrebbe quindi essere:

  • Mantenere il dettaglio dei binari (OSM corrente). Rimane da decidere come gestire i tratti a doppio senso di circolazione tranviaria.
  • Esprimere la relazione "tram in sede stradale" introducendo una apposita relation (tram_in_highway), oppure attraverso tag dedicati da applicare alle highway (per esempio tram=+1|-1|both)

Idealmente ogni istanza della relation dovrebbe legare una singola way railway ad una singola way highway.

Soluzione proposta

  • Mantenere la rappresentazione corrente dei binari in OSM;
  • Spezzare le railway OSM in corrispondenza delle intersezioni con gli archi tranviari e stradali;
  • Trasferire sulle railway OSM il tag loc_ref per legarle agli archi AMAT corrispondenti.

In base a questo modello, sarà possibile avere più archi OSM paralleli in relazione allo stesso arco AMAT, purché sia rispettato il seguente vincolo: potranno esserci al massimo due archi tranviari di senso di marcia discorde tra loro e due archi stradali di senso di marcia discorde tra loro in relazione ad una stessa porzione dell'arco stradale AMAT.

In questo modo l'arco AMAT manterrà l'informazione della coesistenza tram / strada, e sarà possibile in un secondo tempo trasferire questa informazione in OSM come tag o relation.

Alcuni esempi per Milano

Carreggiate e sede tranviaria separate

Milano, via degli Imbriani: la sede tranviaria centrale separa fisicamente due carreggiate a senso unico nelle quali circolano veicoli privati e mezzi pubblici (Filobus).

Tram Imbriani.jpg

[OSM Map]

Nel grafo AMAT questa situazione è espressa con tre archi paralleli:

  • carreggiata (highway) a singolo senso di marcia, senza corsia riservata
  • "carreggiata tranviaria" a doppio senso di marcia
  • carreggiata (highway) a singolo senso di marcia, senza corsia riservata

Singola carreggiata, sede promiscua

Milano, via Amadeo: binari del tram in sede stradale, strada a singola carreggiata.

Tram Amadeo.jpg

[OSM Map]

Nel grafo AMAT questa situazione è espressa con un singolo arco, a doppio senso di marcia, avente una corsia per senso di marcia e presenza di Tram in entrambi i sensi di marcia.


Carreggiata promiscua tram e trasporto pubblico su gomma, e carreggiate per veicoli privati

Milano, corso XXII marzo: strada a singola carreggiata, doppio senso di marcia, con corsie riservate ai mezzi pubblici contenenti binari del tram.

Tram xxii marzo.jpg

[OSM Map]

Per continuità tra diversi tratti di corso XXII marzo in cui al cordolo fisico / isola pedonale si alterna la segnaletica orizzontale (riga gialla), si è rappresentata l'intera via con:

  • carreggiata a senso unico, veicoli privati
  • carreggiata centrale a doppio senso di marcia, una corsia per senso di marcia, una corsia riservata TPL/Taxi per senso di marcia, presenza di tram in entrambi i sensi di marcia
  • carreggiata a senso unico, veicoli privati

Singola carreggiata a doppio senso di marcia, promiscua, con tram a senso unico

Milano, piazza Fontana: strada a singola carreggiata e doppio senso di marcia con tram in sede stradale su una sola semicarreggiata.

Tram Fontana.jpg

[OSM Map]

Nel grafo AMAT viene rappresentata con un singolo arco a doppio senso di marcia, una corsia per senso di marcia, presenza di Tram in uno solo dei due sensi di marcia.