IT:Maperitive

From OpenStreetMap Wiki
Jump to: navigation, search
Lingue disponibili — Maperitive
· Afrikaans · Alemannisch · aragonés · asturianu · azərbaycanca · Bahasa Indonesia · Bahasa Melayu · Bân-lâm-gú · Basa Jawa · Basa Sunda · Baso Minangkabau · bosanski · brezhoneg · català · čeština · corsu · dansk · Deutsch · eesti · English · español · Esperanto · estremeñu · euskara · français · Frysk · Gaeilge · Gàidhlig · galego · Hausa · hrvatski · Igbo · interlingua · Interlingue · isiXhosa · isiZulu · íslenska · italiano · Kiswahili · Kreyòl ayisyen · kréyòl gwadloupéyen · Kurdî · latviešu · Lëtzebuergesch · lietuvių · magyar · Malagasy · Malti · Nederlands · Nedersaksies · norsk bokmål · norsk nynorsk · occitan · Oromoo · oʻzbekcha/ўзбекча · Plattdüütsch · polski · português · română · shqip · slovenčina · slovenščina · Soomaaliga · suomi · svenska · Tagalog · Tiếng Việt · Türkçe · Vahcuengh · vèneto · Wolof · Yorùbá · Zazaki · српски / srpski · беларуская · български · қазақша · македонски · монгол · русский · тоҷикӣ · українська · Ελληνικά · Հայերեն · ქართული · नेपाली · मराठी · हिन्दी · भोजपुरी · অসমীয়া · বাংলা · ਪੰਜਾਬੀ · ગુજરાતી · ଓଡ଼ିଆ · தமிழ் · తెలుగు · ಕನ್ನಡ · മലയാളം · සිංහල · བོད་ཡིག · ไทย · မြန်မာဘာသာ · ລາວ · ភាសាខ្មែរ · ⵜⴰⵎⴰⵣⵉⵖⵜ ⵜⴰⵏⴰⵡⴰⵢⵜ‎ · አማርኛ · 한국어 · 日本語 · 中文(简体)‎ · 中文(繁體)‎ · 吴语 · 粵語 · ייִדיש · עברית · اردو · العربية · پښتو · سنڌي · فارسی · ދިވެހިބަސް
Maperitive su Mac OS X
Rete elettrica tedesca su Maperitive

Maperitive è un software proprietario per il rendering delle mappe in tempo reale utilizzando i dati OSM; permette inoltre di visualizzare le mappe OSM online.

È il successore di Kosmos. Il cambio di nome è spiegato sul blog igorbrejc.net.

Modificando i fogli di stile utilizzati dal programma, è possibile personalizzare completamente il rendering della mappa adattandolo alle proprie esigienze.

È anche possibile inserire nella mappa l'hillshading e le curve di livello.

Il sito principale di Maperitive http://maperitive.net/

La documentazione completa (in costruzione) è qui http://maperitive.net/docs/manual. Le istruzioni riportate qui sono per poter iniziare, mentre la documentazione completa è stata scritta grazie alle "scoperte" dei primi utilizzatori e da alcune e-mail utili all'Autore.

È possibile scaricare l'ultima versione di Maperitive da http://maperitive.net/download/. Occorre tenere presente che è ancora in fase beta di sviluppo e di come ora sia solo una semplice interfaccia grafica controllata tramite una console.

Installazione

Windows

Scaricare l'ultima versione del file zip di Maperitive da http://maperitive.net/download/ e decomprimerlo in una cartella (probabilmente è opportuno rimuovere il numero di versione, in quanto gli aggiornamenti andranno nello stesso posto).

Per eseguirlo è sufficiente fare doppio clic sul file maperitive.exe (potrebbe essere utile creare un collegamento sul desktop)

Ubuntu 10.04

Scaricare l'ultima versione del file zip di Maperitive da http://maperitive.net/download/ e decomprimerlo in una cartella (probabilmente è opportuno rimuovere il numero di versione, in quanto gli aggiornamenti andranno nello stesso posto).

sudo apt-get install libmono-winforms2.0-cil
chmod +x ./Maperitive.sh
./Maperitive.sh

Ottenere alcuni dati

Sarà necessario un file di dati OSM. Ci sono diversi modi per ottenere questo:

  • Download di un'area nel programma JOSM e quindi usare File → Salva per salvarlo
  • Scegliere un file .bz2 da Geofabrik

È una buona idea creare una directory per i file di lavoro con (per esempio) i dati, le regole, script e sotto-cartelle per i risultati ottenuti.

Gli esempi che seguono presuppongono che i dati siano in c:\users\Igor\Documenti\osm\maperitive\data\test.osm

Istruzioni di base

Per inserire i comandi, fare clic sulla barra grigia nella parte inferiore dello schermo (o semplicemente premere Invio) - la barra diventa gialla. Alcuni comandi sono disponibili anche nei menu. Si noti che Maperitive richiede solo le lettere sufficienti a identificare in modo univoco un comando. (FIXME da tradurre) It fills in what it can as you go along. (/FIXME)

Per impostazione predefinita, le tile di Mapnik sono mostrate in background (se c'è una connessione a Internet). (FIXME da tradurre) You need to relocate to match your data.(/FIXME)

Per esempio, questo porterà al centro di Londra:
move-pos x=-0.11 y=51.52
È possibile sovrapporre il rendering ai dati di Mapnik, oppure è possibile utilizzare una pagina bianca:
clear-map
Supponendo che i dati siano in una directory separata, è di aiuto rendere questa di default, per esempio
change-directory c:\users\igor\documents\osm\maperitive\
Per caricare i dati utilizzare il comando:
load-source data\test.osm
La mappa verrà caricata ed effettuato il rendering utilizzando le regole di default (che sono nel file rules\default.txt fornita con Maperitive). Queste regole sono simili al normale rendering di Mapnik. Per salvare un particolare momento per utilizzi futuri:
export-bitmap zoom=15 file=outputs\test.png width=3000 height=3000 scale=3

Congratulazioni. Sei un renderer.

Modificare le specifiche di rendering

Per modificare le specifiche di rendering, aprire il foglio di stile corrente avendo l' accortezza di salvarne una copia meglio se nella directory dove sono contenuti i fogli di stile (File>Salva con nome in rules\test.txt):
edit-rules

Quando si edita un foglio di stile, è necessario preservare l' indentazione del testo (spazio vuoto a destra del testo). Potresti provare a cambiare alcuni colori (la maggior parte dei colori comuni possono essere immessi come parole).

È quindi necessario definire il foglio di stile modificato come corrente:
use-ruleset location=rules\test.txt as-alias=test
apply-ruleset

Se si edita il foglio di stile correntemente usato da Maperitive, il programma automaticamente ricaricherà il foglio quando il file viene salvato. Maperitive mostrerà in pochi secondi gli effetti dei cambiamenti apportati.

Per tornare al foglio di stile di default, si può usare l' alias:
use-ruleset alias=default apply-ruleset

Maperitive ricorderà la posizione dei vostri fogli di stile, così non sarà necessario ricaricarli. Se si riusa un alias, questo sostituirà l' indirizzo di quello precedentemente definito.

Esempo di fogli di stile creati o modificati da utenti possono essere troveti nel Wiki in Category Maperitive/Rules.

Scripts

È possibile salvare un set di comandi in un semplice file di testo (denominato script). Ad esempio:

move-pos x=-0.11 y=51.52
clear-map
change-directory c:\users\igor\documents\osm\maperitive\
use-ruleset location=rules\test.txt as-alias=test
load-source data\test.osm
export-bitmap zoom=15 file=outputs\test.png width=3000 height=3000 scale=3

È possibile quindi eseguire tutti i comandi inseriti nello script :

run-script c:\users\igor\documents\osm\maperitive\scripts\myscript.txt

Per velocizzare la cosa, è possibile inserire un comando change-directory nel file default.txt presente nella directory sripts (ma attenzione che potrebbe essere sovrascritto da un aggiornamento). In alternativa, si può creare un file .bat di Windows (un file di testo con estensione .bat) nella directory di lavoro, file che conterrà: maperitive.exe scripts\myscript.txt e quindi creare un collegamento al file batch sul desktop. Tra le propietà del collegamento, è necessario settare Start alla posizione del file maperitive.exe. Si potrà anche usare maperitive.ico (stessa posizione di maperitive.exe)

Comprendere i fogli di stile

La struttura principale dei fogli di stile è:

features
        ...
        areas
                ...
        lines
                ...
        points
                ...
properties
        ...
rules
        target : feature1
                ...
        target : feature2
                ...

La sezione features dice a Maperitive quali dati devono essere usati. È possibile definire una feature che che controlli solo entità tipo area, solo linea o solo punto, oppure che controlli più di una tipologia.

La sezione properties permette di modificare i parametri di default di Maperitive (ad esempio il font usato)

La sezione rules dice a Maperitive cosa disegnare per ciascuna delle feature (set di dati) che corrispondono con i criteri indicati. Si definiranno quindi alcune proprietà, quindi si disegnerà qualcosa usando queste proprietà. È possibile modificare il rendering all'interno di ogni regola sulla base di prove successive, cosa che lo rende il lavoro molto veloce.

Comandi

La lista completa dei comandi può essere visualizzata scrivendo help-commands nella riga di comando.

È comunque consigliabile fare riferimento a http://maperitive.net/docs/manual per la documentazione aggiornata.

Comando Azione
add-web-map [background=<disegna la mappa in background (true/false)> intensity=<intensità della web map (da 0 a 1)> provider=<nome del web map provider (mapnik, osmarender, osm cyclemap>] aggiunge una mappa web alla vista
apply-ruleset <source index> applica il foglio di stile attivo alla mappa
bounds-reset cancella i limiti della mappa definiti in precedenza
bounds-set <bounds> definisce i limiti della mappa
bounds-use-source <source index> utilizza i limiti della mappa di un file
change-directory <directory> cambia la directory corrente
check-updates controlla se sono disponibili nuovi aggiornamenti di Maperitive
clear-cache webmap=<clear cached web map tiles> cancella la memoria cache dell' applicazione
clear-command-history cancella la lista dei comandi
clear-map cancella la mappa (rimuove tutte le mappe presenti)
clear-results cancella i risultati di ricerca
download-file url <download url> [file=<output file> timeout=<download timeout> scarica un file dal web e lo salva su disco
dump-bounds scrive i limiti di visualizzazione della mappa nel log dei comandi
dump-entrails scrive i dettagli di Mapertivenel log dei comandi (per il debugging)
dump-pos scrive la posizione corrente della mappa nel log dei comandi
exit chiude l' applicazione
export-bitmap aspect=<preserve aspect ratio> scale=<scale> zoom=<zoom level> file=<bitmap file name> width=<bitmap width> height=<bitmap height> esporta la vista corrente della mappa in un file bitmap e crea anche un worldfile
export-command-history <outputfilename> esporta la lista dei comandi in un file
export-osm <filename> [sourceindex] esporta la vista corrente dell mappa in un file OSM (solo i dati OSM)
find <specificationtext> esegue una ricerca nei dati della mappa usando criteri assegnati
find-here <specificationtext> esegue una ricerca nei dati della mappa ristretta alla vista corrente
find-next muove al prossimo elemento tra i risultati di ricerca
find-prev muove al precedente elemento tra i risultati di ricerca
generate-contours [elevationinterval] genera le curve di livello per la vista corrente
get-info mostra info dettagliate sugli elementi della mappa correntemente visualizzati
help mostra le informazioni di aiuto di base
help-commands mostra la lista dei comandi di Maperitive
help-keyboard mostra la lista delle scorciatoie da tastiera di Maperitive
help-properties mostra la lista dei fogli di stile di Maperitive
list-results scrive i risultati della ricerca nel log dei comandi
list-rulesets mostra la lista di tutti i rules definiti
list-sources mostra la lista di tutte le fonti della mappa
list-viewpoints
load-source <filename> carica una mappa da file (OSM, GPX o IBF file)
move-pos <x> <y> [zoom] muove la mappa in una nuova posizione
prompt setta il focus sulla linea di comando
remove-ruleset index=<ruleset index> alias=<ruleset alias> location=<ruleset location> rimuove (cancella dal registro) un ruleset
remove-source [sourceindex] rimuove una specifica map source dalla mappa
run-script <scriptfilename> esegue uno specifico script di Maperitive
save-map-script <scriptfilename> salva la mappa corrente in un file script
save-source <sourceindex> <destfilename> salva una specifica map source su un file file
send-feedback invia una email all' autore di Maperitive
use-ruleset index=<ruleset index> as-alias=<new alias> location=<ruleset location> alias=<ruleset alias> attiva uno specifico ruleset
zoom <zoomfactor> setta il livello di zoom della mappa visualizzata
zoom-all zoom all' estensione della mappa
zoom-bounds <minx> <miny> <maxx> <maxy> zoom a specifici limiti della mappa
zoom-in zoom in
zoom-out zoom out
zoom-selection zoom all' elemento correntemente visualizzato

Scorciatoie da tastiera

La lista completa delle scorciatoie da tastiera può essere visualizzata digitando help-keyboard nella riga di comando.

> help-keyboard
   F3 (global): find-next
   Shift+F3 (global): find-prev
   Ctrl+Shift+C (global): generate-contours
   Ctrl+E (global): export-bitmap
   Ctrl+Q (global): exit
   Ctrl+A (map): zoom-all
   + (map): zoom-in
   - (map): zoom-out


Icone

Le icone usate da Mapnik sono incluse in Maperitive, ma altre sono disponibili (alcune di esse potrebbero essere soggette a copyright, quindi attanzione!) a :

Maperitive copia le icone nella directory cache\images\ e quindi semplicemente fa riferimento al nome del file. Così, dopo che che il foglio di stile è stato usato una prima volta, non è più necessario essere connessi ad Internet.

Link

How to

Come usare Maperitive off line ed alcune semplici opzioni per l' utente finale.

Come usare la licerca comandi di Maperitive.