Palmanova Mapping Party

From OpenStreetMap Wiki
Jump to: navigation, search

Micro mapping party nella città-fortezza di Palmanova

Quando: Sabato 10 Ottobre 2009

Dove: Palmanova, Udine

Programma

10:00 - 12:00 Mapping

da definire

Parcheggio

Dentro le mura è abbastanza facile trovare parcheggio, basta evitare la piazza centrale che è a pagamento.

Mappa e attrezzatura

L'obiettivo è quello di completare il più possibile la mappa della città, in particolare:

  • controllare che le strade importate dalla CTRN siano corrette.
  • aggiungere le strade mancanti
  • aggiungere tutti i nomi delle vie
  • se possibile aggiungere alcuni dei percorsi turistici lungo le mura
  • punti di interesse vari (in particolare quelli turistici)
  • varie ed eventuali

Per mappare useremo un po' di mappe prese da Walking Papers se aggiornano in tempo i dati alla stato attuale. Comunque l'attrezzatura standard non guasta: ricevitore GPS, macchina fotografica.

mappa 3D: http://www.mapsurfer.net/?zoom=17&lat=45.90569&lon=13.31078&layers=B0

Chi ci sarà?

Chiunque voglia venire è ben accetto.

  • Stefano Salvador
  • iiizio
  • Marcello + Lorella
  • Andrea (Klenje)

Contatto

Stefano Salvador - stefano.salvador at gmail dot com

Calendario

Foto dei partecipanti

Palmanova MP.jpg

Andrea (Klenje), iiizio, Marcello, Lorella, Stefano Salvador

Commenti dei partecipanti

dalla ML di OSM: > qualcuno che ci racconti com'e' andata?


  • iiizio _ martedì 13 ottobre 2009

Direi bene.

Ci siamo trovati in cinque, muniti di piantine ricavate da mapnik (perché le walking papers non sono aggiornate) ed abbiamo deciso di dividercela in tre spicchi: Stefano si è preso Borgo Udine, io e Andrea Borgo Cividale, Marcello e fidanzata (sorry, mi sono scordato il nome) Borgo Aquileia

Dopo un buon caffè (direi obbligatorio) abbiamo percorso le varie strade per verificare la correttezza dei nomi (avevo precaricato in osm quelli tratti dalla ctr fvg), aggiungere quelli mancanti e raccogliere un po' di POI.

A seguire pizza (un ora e mezza di passeggiata mette fame).

Non sarebbe stato male loggare i percorsi ciclo-pedonali lungo le mura esterne ma la voglia era poca (parlo a titolo personale, ovviamente) anche perché il diluvio della notte precedente aveva reso il tutto piuttosto fangoso.

Adesso speriamo di non perdersi in una edit war sulla classificazione delle strade. :P


iiizio