WikiProject Italy/Autostrade/Opere complementari Autostrade italiane

From OpenStreetMap Wiki
Jump to: navigation, search

Lungo un'autostrada si possono incontrare vari luoghi che vanno descritti in maniera approfondita.

Nota: le seguenti indicazioni raccolgono informazioni di carattere generale e alcuni punti su cui i contributori italiani hanno espresso un certo consenso. Non sono linee guida rigorose, ma un aiuto per i mappatori italiani, al fine di uniformare questi elementi almeno in Italia.

Area di servizio

Area di servizio su Wikipedia

Un'area di servizio è un'area fisicamente separata dall'autostrada, alla quale si può accedere soltanto dall'autostrada grazie a una corsia dedicata. La sosta è consentita per un tempo indeterminato e per qualunque motivo. Di solito comprende almeno un distributore di carburanti e un bar; spesso offre parcheggio, un ristorante, un minimarket, e altri servizi.

Di solito, almeno in Italia, un'area di servizio serve un solo senso di marcia; il più delle volte, sono presenti due aree di servizio, una di fronte all'altra in ciascun senso di marcia, con lo stesso nome ma con l'indicazione del lato su cui giacciono (ad esempio, Arluno Nord e Arluno Sud). Occasionalmente, esistono uno o più edifici "a ponte", che collegano le due aree di servizio attraversando l'autostrada.

Mappatura essenziale

Se non si dispone di informazioni più dettagliate, è opportuno indicare almeno le seguenti informazioni:

  • un nodo Mf node.png con highway=services (notare il plurale) e name=* (compresa l'indicazione del lato, dove usata: ad esempio, "Arluno Sud" e non solo "Arluno");
  • una way Mf way.png con highway=service (notare il singolare) che indica le corsie di accesso e di uscita e il percorso interno all'area di servizio. Di solito tutte le strade relative ad un'area di servizio sono a senso unico; vanno indicate espressamente con oneway=yes;
  • un nodo all'inizio della corsia di accesso (quindi appartenente alla way dell'autostrada) con highway=motorway_junction e name=*, come si fa per i caselli e per gli altri tipi di svincolo.

Mappatura dettagliata

Se si hanno a disposizione informazioni più dettagliate (ad esempio, le ortofoto del PCN o le carte tecniche), è bene inserire più dettagli possibili.

  • L'intera superficie dell'area di servizio va disegnata con una way chiusa (o un multipoligono), su cui si segna highway=services e il tag name=* appropriato.
  • Per le corsie di accesso e di uscita e per i percorsi interni all'area di servizio vale quanto riportato sopra.
  • I vari servizi dell'area (ristoranti, minimarket, distributori di carburante, parcheggi...) vanno rappresentati come al solito, indicando possibilmente gli edifici come tali.
  • Per i distributori di carburante in particolare, la disponibilità dei vari tipi di carburante è un'informazione molto utile per i consumatori della mappa. Se si ha questa informazione, si indichino più tipi possibile di carburante, anche e soprattutto nei casi in cui non siano disponibili.

Quasi sempre, le aree di servizio sono divise in due parti, una preposta al traffico leggero (auto, moto) e una per i veicoli pesanti (autocarri e autoarticolati). In questo caso, i percorsi, i parcheggi e gli altri servizi utilizzati dall'una o dall'altra categoria vanno segnalati con i seguenti tag:

Sono talvolta presenti barriere all'ingresso che impongono un limite di altezza. Queste vanno indicate con un nodo su cui si aggiunge il tag maxheight:physical=* (eventualmente insieme al tag maxheight=*, come suggerito, sul percorso), e l'altezza in metri, senza unità di misura.

Tutte le caratteristiche citate (tranne le corsie di ingresso e di uscita; inclusi i percorsi lineari interni) vanno raccolte in una relazione di tipo site, senza specificare alcun ruolo. Se lo si desidera, è possibile indicare un nodo con ruolo label; su questo, va segnato solo il tag name=*.

  • Se l'area di servizio possiede la struttura a ponte sopra l'autostrada, questa va indicata con i seguenti tag:
    • bridge=yes, con l'indicazione di highway=steps se esistono dei gradini per l'accesso e wheelchair=* per indicare l'accesso ai disabili.
    • L'edificio è da indicare come building=services I diversi servizi all'interno dell'edificio si indicano come al solito.
    • La porzione di strada sottostante si indica con covered=yes

Questa struttura va inserita all'interno della relazione site di entrambe le aree di servizio (ad es. sia per l'area X Est che per l'area X Ovest).

Area di sosta

Un'area di sosta è un'area fisicamente separata dall'autostrada, accessibile soltanto dall'autostrada stessa. Si distingue dall'area di servizio perché è di norma sprovvista di servizi vari, e comprende spesso soltanto un parcheggio. Possono essere presenti gabinetti (Mf node.png amenity=toilets) e tavoli da picnic (Mf node.png leisure=picnic_table).

Valgono le indicazioni riportate per l'area di servizio: se possibile, si indica con un'area l'intera superficie, e la si descrive con highway=rest_area. L'area, i percorsi interni, ed eventuali altri punti di interesse vanno raccolti in una relazione di tipo site. Anche in questo caso è opportuno aggiungere un nodo highway=motorway_junction nel punto di diramazione della corsia d'accesso, con il tag name=* appropriato.

Piazzola d'emergenza

Segnaletica relativa alle piazzole di sosta in autostrada
Segnaletica relativa alle piazzole di sosta in autostrada con colonnina d'emergenza

Una piazzola d'emergenza è una piccola area destinata alle soste d'emergenza. Di norma non v'è separazione fisica tra la corsia d'emergenza (o la corsia di destra, dove non esiste la corsia d'emergenza) e una piazzola d'emergenza; si tratta infatti per lo più di un semplice slargo sulla destra della sede autostradale.

Le piazzole d'emergenza sono indicate dall'apposito cartello. A differenza delle aree di sosta o di servizio, la sosta qui è consentita solo per motivi di emergenza (guasto meccanico o malore del conducente), ed è limitata ad un massimo di tre ore.

Per le piazzole d'emergenza esiste una proposta (Proposed_features/emergency_bay). Allo stato attuale, non esiste uno schema ufficiale; si sconsiglia però di mappare nuove piazzole come parcheggi a cui applicare le restrizioni indicate sopra.

Colonnina d'emergenza

Le colonnine di emergenza (dette anche colonnine SOS) sono installate generalmente ogni 2 chilometri, ed hanno pulsanti per la richiesta di soccorso meccanico o sanitario. Sono descritte da un nodo con emergency=phone (questa etichetta ha sostituito il precedente amenity=emergency_phone, potrebbero esistere ancora nodi inseriti con la vecchia etichetta).