Aquile randagie

From OpenStreetMap Wiki
Jump to navigation Jump to search

Premessa: Chi erano le Aquile randagie?

Erano un gruppo scout di Milano che svolgeva attività giovanili clandestine durante il periodo del fascismo che a seguito dell'editto del duce Benito Mussolini, il quale impose la chiusura di tutte le associazioni scout italiane. Durante la guerra alcuni membri del gruppo aderiscono all'O.S.C.A.R., ossia un'associazione antifascista segreta creata dai ribelli antifascisti per salvare le famiglie ebree di Milano portandole oltre il confine svizzero, camuffata da un nome. Grazie a questa associazione il gruppo scout riesce a salvare decine di famiglie ebree.

L'idea del progetto

Questo progetto si pone l'obiettivo di censire l'odonomastica dedicata alle [W] Aquile randagie mediante l'aggiornamento delle mappe di OpenStreetMap. Sulla medesima falsariga sono in atto progetti simili a riguardo di Vittorio Emanuele III e ai sottoscrittori delle leggi razziali in Italia [1].

Metodo di lavoro

All'interno del progetto OpenStreetMap c'è un punto cardine che si basa sul fatto che si mappa solo quello che si vede. Purtroppo in Italia molte volte le targhe onomastiche non rispecchiano lo stato amministrativo disposto dalle autorità che si occupano di tale sfera (Comuni e Prefettura). Infatti un grosso sforzo è stato fatto negli ultimi anni per rendere la toponomastica affidabile ed univoca in tutta Italia. Infatti i comuni dal Censimento del 2011 hanno dovuto comunicare all'Istat tutti gli elenchi delle vie al fine di realizzare la base dati del progetto "Archivio nazionale degli stradari e dei numeri civici (ANSC)/ Archivio nazionale dei numeri civici delle strade urbane (ANNCSU)". Pertanto anche se è buona prassi mappare quello che si vede (targhe onomastiche non concordi con gli archivi ANNCSU/ANSC) in questo caso l'aggiornamento dei dati onomastici di OpenStreetMap farà riferimento alla base dati di ANNCSU/ANSC. Si ricorda che tutti gli odonimi devono rispettare le specifiche di cui all'allegato 3 della nota ISTAT prot.n.912/2014/P del 15/1/2014 e le Istruzioni per l’ordinamento ecografico emanate dallo stesso Istat e dunque correttamente anche su OpenStreetMap come per la sopracitata base dati di ANNCSU/ANSC.

Italy Names Bot

Tra i vari strumenti di ricerca utilizzati al fine di determinare gli odonimi dedicati alle Aquile randagie si è utilizzato una risorsa realizzata da System-users-3.svgCascafico (on osm, edits, contrib, heatmap, chngset com.) attraverso il bot Italy Names per Telegram che ha lo scopo di visualizzare gli odonimi italiani suddivisi per comune. La richiesta di uno strumento del genere era sorta nella lista degli utenti italiani da parte di Lidrie che domandava "c'è uno strumento online o anche offline adatto a selezionare tutti i toponimi uguali e mostrarne la distribuzione sulla mappa"?

Elenco degli odonimi dedicati alle Aquile randagie

In Italia sono presenti i seguenti odonimi come qui elencati:

id toponimo Comune Link
1 Viale Aquile Randagie Pisa mappa
2 Giardino Aquile Randagie Bologna mappa
3 Parco delle Aquile Randagie San Giorgio Bigarello (MN) mappa
4 Giardini Aquile Randagie Genova mappa
5 Parco Aquile Randagie Parma mappa
6 Via Aquile randagie Busto Arsizio mappa

Note

  1. Fonte: [W] Giuliano Amato, 1938 il silenzio dei giuristi, Sulle leggi razziali "soverchia pavidità", La Stampa del 18/11/2018

Sitografia

  • Istruzioni per l’ordinamento ecografico dell'ISTAT link

Filmografia

Bibliografia

  • Vittorio Cagnoni, [W] Giulio Cesare Uccellini. Il "Bad Boy" dello Scautismo Italiano. 1 edizione, Belluno, Tipi Edizioni, 2017, ISBN 978-88-98639-55-7
  • [W] Primo Levi, I sommersi e i salvati, Einaudi, 1986, ISBN 88-06-12695-4