IT:Beginners Guide 1.2.1

From OpenStreetMap Wiki
Jump to: navigation, search
Lingue disponibili — Beginners Guide 1.2.1
· Afrikaans · Alemannisch · aragonés · asturianu · azərbaycanca · Bahasa Indonesia · Bahasa Melayu · Bân-lâm-gú · Basa Jawa · Basa Sunda · Baso Minangkabau · bosanski · brezhoneg · català · čeština · corsu · dansk · Deutsch · eesti · English · español · Esperanto · estremeñu · euskara · français · Frysk · Gaeilge · Gàidhlig · galego · Hausa · hrvatski · Igbo · interlingua · Interlingue · isiXhosa · isiZulu · íslenska · italiano · Kiswahili · Kreyòl ayisyen · kréyòl gwadloupéyen · Kurdî · latviešu · Lëtzebuergesch · lietuvių · magyar · Malagasy · Malti · Nederlands · Nedersaksies · norsk bokmål · norsk nynorsk · occitan · Oromoo · oʻzbekcha/ўзбекча · Plattdüütsch · polski · português · română · shqip · slovenčina · slovenščina · Soomaaliga · suomi · svenska · Tiếng Việt · Türkçe · Vahcuengh · vèneto · Wolof · Yorùbá · Zazaki · српски / srpski · беларуская · български · қазақша · македонски · монгол · русский · тоҷикӣ · українська · Ελληνικά · Հայերեն · ქართული · नेपाली · मराठी · हिन्दी · भोजपुरी · অসমীয়া · বাংলা · ਪੰਜਾਬੀ · ગુજરાતી · ଓଡ଼ିଆ · தமிழ் · తెలుగు · ಕನ್ನಡ · മലയാളം · සිංහල · བོད་ཡིག · ไทย · မြန်မာဘာသာ · ລາວ · ភាសាខ្មែរ · ⵜⴰⵎⴰⵣⵉⵖⵜ ⵜⴰⵏⴰⵡⴰⵢⵜ‎ · አማርኛ · 한국어 · 日本語 · 中文(简体)‎ · 中文(繁體)‎ · 吴语 · 粵語 · ייִדיש · עברית · اردو · العربية · پښتو · سنڌي · فارسی · ދިވެހިބަސް

Salvare le tracce GPS in GPX

Questa pagina è solo un riassunto di vari argomenti. Per ulteriori informazioni, consultare Making GPX Tracks (en).

Se hai registrato i tuoi spostamenti (quindi strade, percorsi pedonali, piste ciclabili o altri tipi di informazioni) con un GPS, hai bisogno di salvare i file in formato GPX. Leggi il manuale del tuo ricevitore GPS o del software che usi per collegarlo al pc per sapere come salvare la traccia. Se la traccia è disponibile direttamente in formato GPX, salvala in un file con estensione ".gpx". Se non è disponibile in formato GPX, salvala in un altro formato e usa un programma per convertirla in formato GPX. Consulta Converting GPS track data between formats (en) per sapere che formati puoi usare e quali programmi si possono adoperare per convertirli.

Come convertire una traccia in GPX usando GPSBabel

Un programma per convertire tracce in GPX è GPSBabel (en), che è multi-piattaforma e libero. GPSBabel può estrarre i dati dai ricevitori GPS o può convertire file presi dai ricevitori GPS da un formato all'altro.

In Microsoft Windows

  1. Prima di tutto, installare GPSBabel, che può essere scaricato da qui (en).
  2. Estrarre il file scaricato in una cartella; non c'è alcun file di installazione.
  3. Aprire il file GPSBabelgui.exe.
  4. In Input selezionare il formato di traccia salvata e poi selezionare il file della traccia in questione.
  5. In Output selezionare "GPX XML" ed un file di destinazione.
  6. Premere "let's go".


In Mac OS X

Installazione

  1. Scaricare GPSBabel dal sito ufficiale nella sezione downloads (en). In agosto 2009, è disponibile il file .dmg, valido sia per PPC che per Intel mac (universal) e gira sulle versioni 10.4.x (Tiger) e 10.5.x (Leopard).
  2. Montare il file .dmg (facendo doppio click su di esso).
  3. Apparirà una finestra con 2 file ("gpsbabel" e "GPSBabel+.app"). Creare una nuova cartella in un qualsiasi punto dei propri documenti, e trascinarvi dentro questi due file.
  4. Smontare il .dmg ("Espelli"). Si può cancellare il file .dmg se si vuole.

Convertire usando il programma

  1. Andare nella cartella appena creata e aprire il file "GPSBabel+.app".
  2. Seguire la stessa procedura riportata per Windows, a partire dal punto 4.

Convertire usando il terminale di OS X

Questa procedura si adatta bene ad alcuni ricevitori GPS (ad esempio NaviGPS (en)) che non sono inclusi nell'interfaccia del file .app.

  1. Lanciare Terminal.app presente nella propria cartella Applicazioni/Utilità.
  2. Scrivere il comando che segue, adattando i parametri in corsivo alle proprie necessità:
    /percorso a gpsbabel/gpsbabel -t -i [formato di input] -f [nome del file di input] -o gpx -F [nome del file di output]
    Qui c'è un esempio di conversione : /Applicazioni/gpsbabel -t -i navilink -f XXX.BIN -o gpx -F xxx.gpx

In GNU/Linux

  1. Installare il pacchetto gpsbabel (in Ubuntu basta dare nel terminale sudo apt-get install gpsbabel).
  2. Eseguire il comando gpsbabel -t -i [formato di input] -f [nome del file di input] -o gpx -F [formato di output] sostituendo le parti in corsivo.

Nello specifico: Lancia una shell e posizionati nella directory in cui vuoi scaricare i dati, quindi:

$ gpsbabel -t -i garmin -f /dev/ttyUSB0 -o gpx -F tracks.gpx

Sintassi del comando:

  • gpsbabel: invoca il programma;
  • -t: indica che vuoi scaricare i tracks (percorsi rilevati). Se volessi i waypoint (punti isolati) metti -w, per le rotte -r.
  • -i: importazione;
  • garmin: tipo di dispositivo (gpsbabel ne gestisce anche altri);
  • -f: scarica su file;
  • /dev/ttyUSB0: dispositivo in cui viene montato il GPS (se usi la porta seriale dovrebbe essere ttyS0);
  • -o: output;
  • -gpx: formato in cui vuoi salvare i dati;
  • -F: dichiari il nome del file di output;
  • -tracks.gpx: file vero e proprio di salvataggio.

Alternative

  1. Ci sono molte interfacce grafiche disponibili per semplificare l'utilizzo di GPSBabel, vedere la pagina GPSBabel (en).
  2. Un convertitore alternativo di file ".tcx" è Jander's TCX to GPX converter (en). (Nota: non funziona con file ".tcx" presi direttamente dai dispositivi Edge.)
  3. Per i file Edge TCX, provare TCX Convertor (en).
  4. TangoGps (en) - script di conversione di TangoGPS
  5. Puoi anche usare il plugin TCX-Support per JOSM per aprire direttamente i file TCX. Leggere la pagina JOSM Plugins (en) per ulteriori informazioni.
  6. Prune (it) può agire da interfaccia grafica per GPSBabel o può aprire vari formati di file e convertirli in GPX.

Indietro | Avanti