IT:Beginners Guide 1.1

From OpenStreetMap Wiki
Jump to: navigation, search
Lingue disponibili — Beginners Guide 1.1
· Afrikaans · Alemannisch · aragonés · asturianu · azərbaycanca · Bahasa Indonesia · Bahasa Melayu · Bân-lâm-gú · Basa Jawa · Basa Sunda · Baso Minangkabau · bosanski · brezhoneg · català · čeština · corsu · dansk · Deutsch · eesti · English · español · Esperanto · estremeñu · euskara · français · Frysk · Gaeilge · Gàidhlig · galego · Hausa · hrvatski · Igbo · interlingua · Interlingue · isiXhosa · isiZulu · íslenska · italiano · Kiswahili · Kreyòl ayisyen · kréyòl gwadloupéyen · Kurdî · latviešu · Lëtzebuergesch · lietuvių · magyar · Malagasy · Malti · Nederlands · Nedersaksies · norsk bokmål · norsk nynorsk · occitan · Oromoo · oʻzbekcha/ўзбекча · Plattdüütsch · polski · português · română · shqip · slovenčina · slovenščina · Soomaaliga · suomi · svenska · Tagalog · Tiếng Việt · Türkçe · Vahcuengh · vèneto · Wolof · Yorùbá · Zazaki · српски / srpski · беларуская · български · қазақша · македонски · монгол · русский · тоҷикӣ · українська · Ελληνικά · Հայերեն · ქართული · नेपाली · मराठी · हिन्दी · भोजपुरी · অসমীয়া · বাংলা · ਪੰਜਾਬੀ · ગુજરાતી · ଓଡ଼ିଆ · தமிழ் · తెలుగు · ಕನ್ನಡ · മലയാളം · සිංහල · བོད་ཡིག · ไทย · မြန်မာဘာသာ · ລາວ · ភាសាខ្មែរ · ⵜⴰⵎⴰⵣⵉⵖⵜ ⵜⴰⵏⴰⵡⴰⵢⵜ‎ · አማርኛ · 한국어 · 日本語 · 中文(简体)‎ · 中文(繁體)‎ · 吴语 · 粵語 · ייִדיש · עברית · اردو · العربية · پښتو · سنڌي · فارسی · ދިވެހިބަސް

Raccolta dati

Ci sono varie metodologie per la raccolta dei dati da inserire in OSM:

  1. GPS - Questo è il metodo più comune per raccogliere dati per OSM, e per una mappatura completa delle aree è essenziale. Se non si ha un GPS allora ci si può basare sui tracciati GPS che altri utenti hanno messo a disposizione alla comunità di OSM (un esempio di mapping da dati già acquisiti è il progetto collaborativo di mappatura per la Corea (en)). Ci si deve assicurare che i dati siano acquisiti o convertiti (prima della pubblicazione) nel sistema geografico di riferimento WGS-84. WGS-84 è il sistema di riferimento predefinito per i ricevitori GPS, e quindi se non si è sicuri probabilmente non c'è alcun problema.
  2. Conoscenza locale - Forse la migliore fonte di dati, se conosci l'area molto bene, ad esempio i nomi delle strade, negozi, edifici, la circolazione stradale o qualsiasi altra cosa tu voglia aggiungere in OpenStreetMap. Se la viabilità di base è già presente, spesso non hai bisogno di dispositivi tecnici e puoi iniziare subito ad aggiungere informazioni.
  3. Ricalcando dalle foto satellitari (Bing/PCN) le aree che conosci - Le foto sono molto utili, permettendo ad esempio di tracciare le strade con molta accuratezza, ma per mappare un'area in modo appropriato è necessario verificare e aggiungere informazioni sul campo. Usale dunque con cautela, tenendo in considerazione i mapper locali e pianificando un giro sul posto, se puoi.
  4. Le proprie fotografie o mappe - Si deve essere sicuri che queste siano completamente libere da copyright prima di usarle per OSM. Molti dei dati non sono liberi da copyright come spesso si potrebbe credere.

Per tutte queste fonti di dati l'accuratezza varia! Questa pagina (en) discute alcuni errori comuni fatti quando i dati che hai raccolto ti ingannano e sul perché non dovresti sempre modificare dati che sembrano sbagliati.

Quali dati aggiungere

Ci sono molti tipi di dati che possono essere aggiunti in OSM: dalla più comune caratteristica quale il nome della strada fino al più fine dettaglio che include ad esempio il parco, la buchetta delle lettere e specifici permessi di accesso. Ogni persona ritiene che alcune caratteristiche siano più importanti rispetto ad altre, tipicamente influenzate dal loro metodo principale di spostamento. Per esempio le persone che usano spesso le strade provinciali sono più facilmente interessate alle stazioni di rifornimento rispetto ai nomi degli alberghi. Questa pagina mostra gli elementi mappati più comunemente.

Spesso i mapper aggiungono sempre più caratteristiche nel tempo, ma iniziano con quelle basilari. Il seguente è un esempio dell'ordine con cui si dovrebbe gradualmente aggiungere dettagli.

  • Tipo di strada
  • Nome della strada
  • Parcheggio
  • Direzione della strada (e se è a senso unico o a doppio senso)
  • Limitazioni di accesso: ad esempio accesso permesso solo ai mezzi di trasporto pubblico (autobus, taxi)
  • Utilizzo principale dell'area: per esempio residenziale
  • Percorsi pedonali, ciclabili e altri tipi
  • Edifici con uno specifico uso, come ad esempio hotel/stadi/ecc. e i loro nomi
  • Dettagli fini, come le aree circostanti (es. boschi), strade di accesso, incroci, ponti e gallerie
  • Ulteriori luoghi degni di nota: panorami, monumenti/memoriali, fontane ecc...

Indietro | Avanti